Garanzia Prodotto

Freddy S.p.A. garantisce al Consumatore, ai sensi e per gli effetti della Direttiva europea 44/99/CE e del Decreto legislativo n. 206/2005 (Codice del Consumo), che i beni saranno privi di difetti di progettazione e di difetti dei materiali nonché conformi alle descrizioni pubblicate sul sito internet per un periodo di 2 (due) anni dalla data di consegna dei beni al Consumatore.

È esclusa l’applicazione di qualsiasi garanzia in caso di utilizzo, cura, lavaggio, asciugatura, stiratura o manipolazione/gestione del bene non conformi a quelli propri del bene e/o alle istruzioni/avvertenze in merito fornite da Freddy S.p.A., ovvero riportate nella documentazione illustrativa di riferimento, nei cartellini o nelle etichette.

Si precisa che, ai sensi dell’art. 132 del Codice del Consumo, i difetti che si manifestino entro 6 (sei) mesi dalla consegna del bene si presumono esistenti sin dall’origine (a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità). Limitatamente a questi casi, quindi, è escluso l’onere della prova di corretto uso del bene da parte del Consumatore. Resta, tuttavia, salva la possibilità per Freddy S.p.A. di fornire prova contraria.

A pena di decadenza dalla presente garanzia, il Consumatore ha l’onere di denunciare eventuali difetti e/o non conformità entro e non oltre 2 (due) mesi dalla scoperta, trasmettendo a Freddy S.p.A., a mezzo e-mail [email protected]dy.com, la richiesta completa delle seguenti informazioni:
• l’indicazione del difetto e/o delle non conformità riscontrati
• la seguente documentazione: almeno n. 1 fotografia del bene, la conferma dell’ordine trasmessa da Freddy S.p.A. e/o la ricevuta fiscale
• Numero dell’ordine
• Data dell’ordine
• Nome
• Cognome
• Indirizzo e-mail
• Codice prodotto
• Nome prodotto
• Taglia
• Quantità
Resta valida qualunque altra dichiarazione da cui risulti in modo inequivocabile la denuncia del difetto.
A seguito del ricevimento della dichiarazione e della relativa documentazione richiesta in via preliminare, Freddy S.p.A. valuterà se, all’apparenza, i difetti e/o le non conformità denunciati dal Consumatore tramite il Servizio Clienti Freddy siano o meno correlati alla garanzia di conformità, dandone comunicazione al Consumatore mediante l’indirizzo di posta elettronica indicato nella dichiarazione trasmessa a mezzo mail, nonché ad autorizzare la restituzione del/i bene/i. Copia dell’autorizzazione ricevuta dovrà essere inserita all’interno del pacco.

L’eventuale valutazione negativa da parte di Freddy S.p.A. sarà adeguatamente motivata nella e-mail di risposta.

L’autorizzazione a restituire i beni non costituirà in alcun modo riconoscimento di difetti o non conformità, che saranno invece accertati solo successivamente al rientro dei beni in magazzino.

I beni di cui Freddy S.p.A. abbia autorizzato la restituzione dovranno essere resi dal Consumatore mediante corriere convenzionato che verrà indicato nella autorizzazione al reso, con spese a carico di Freddy S.p.A., oppure a spese del Consumatore se con altro mezzo.

Nel pacco dovrà essere inserito il bene, possibilmente con imballo originale se ancora conservato, copia della comunicazione di autorizzazione alla restituzione e copia della mail di dichiarazione del difetto e/o non conformità riscontrate.

Il Consumatore spedirà i beni entro 14 (quattordici) giorni dalla denuncia del difetto o della non conformità e, comunque, solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione di Freddy S.p.A.

Qualora non si riscontri alcun difetto, il bene sarà restituito entro circa 30 (trenta) giorni dal ricevimento, con addebito delle spese di consegna a carico del Consumatore.

Qualora si riscontri l’effettiva esistenza del difetto, Freddy S.p.A., entro circa 10 (dieci) giorni dal ricevimento del bene (o, comunque, entro un termine congruo, anche se superiore, in caso di accertamenti complessi), proporrà al Consumatore uno dei seguenti rimedi:
1. riparazione, senza spese;
2. sostituzione, senza spese;
3. riduzione del prezzo;
4. rimborso integrale del prezzo pagato, con trattenuta del bene presso il magazzino.
Il Consumatore, in ogni caso, può chiedere, a sua scelta, a Freddy S.p.A. la riparazione o la sostituzione, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro in base ai criteri previsti dall’articolo 130 comma 4 del Codice del Consumo. Resta, inoltre, salva la facoltà del Consumatore di richiedere una congrua riduzione del prezzo oppure la risoluzione del contratto qualora ricorra una delle condizioni indicate dall’articolo 130 comma 7 lettere a), b) e c) del Codice del Consumo.

Qualora sia scelto dal Consumatore il rimedio della sostituzione del bene o il rimborso parziale del prezzo pagato, la spedizione del bene al Consumatore sarà effettuata a carico di Freddy S.p.A. in un successivo termine congruo (circa dieci giorni).

Qualora sia scelto dal Consumatore il rimedio della riparazione del bene, previo intervento in assistenza, Freddy S.p.A. comunicherà al Consumatore l’esito dell’avvenuta riparazione entro i successivi 20 (venti) giorni (o, comunque, entro un termine congruo, anche se superiore, in caso di riparazioni e/o interventi complessi). La rispedizione al Consumatore, a carico di Freddy S.p.A., avverrà entro un termine congruo (circa dieci giorni).

Qualora Freddy S.p.A. sia tenuta a rimborsare al Consumatore integralmente o parzialmente il prezzo pagato, il rimborso verrà effettuato, ove possibile, mediante il medesimo mezzo di pagamento utilizzato dal Consumatore all’atto dell’acquisto del bene o mediante bonifico bancario, in ogni caso, entro 14 (quattordici) giorni circa a decorrere dalla comunicazione di rimborso o alla trasmissione degli estremi bancari se successiva.
Sarà quindi onere del Consumatore comunicare a Freddy S.p.A., all’indirizzo [email protected], gli estremi bancari per effettuare il bonifico a suo favore.

Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.
L'azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati dal venditore si prescrive, in ogni caso, nel termine di 26 (ventisei) mesi dalla consegna del bene.